Así el italiano es más fácil

Ejercicio: texto para completar

ejercicio-en-italianoCompleta este texto con las palabras de aquí debajo.

Es un extracto de “Il podere” del autor Federigo Tozzi.

LUCCICAVANO – VINO – SILENZIO – MENTO – QUANTO – QUALCHE – TRECCE – SCORTICATURA – SUDATE – SORSATE – BOCCA

Negli altri poderi accanto, le ragazze lavoravano ……. gli uomini.Una sposa giovane, con le guance accese e ………….., si sollevava di quando in quando, per guardare il grano ancora ritto, e rificcava sotto il ……….. il nodo della pezzola, che le ricopriva tutta la fronte; mentre le ………. dei capelli, senza forcelle, si allentavano sopra la nuca.

Una brocca d’acqua era nascosta all’ombra, sotto i pampini di una vite; con due fiaschi di ………… chiaro ed agro.

La sferza del sole era insopportabile; gli occhi s’infiammavano, la ………… e la gola diventavano asciutte. Allora, qualcuno lasciava la falce, metteva la bocca al fiasco e beveva parecchie ………….. . […]

Le donne gli sorridevano in ………….., ed egli ritornava alla sua opera; a testa bassa e le mani penzoloni.

Le falci ………….. tutte insieme tra gli steli del grano, s’insinuavano curve tra le spighe; e le spighe sbattevano sopra i volti; ………… stelo s’insanguinava dopo aver fatto un taglio o una …………. . Allora, il contadino, senza schiudere il pugno di messe, si guardava un istante; poi la falce s’affondava ancora, lucida e affilata.

Una risposta a Ejercicio: texto para completar

  • Negli altri poderi accanto, le ragazze lavoravano QUANTO gli uomini.Una sposa giovane, con le guance accese e SUDATE, si sollevava di quando in quando, per guardare il grano ancora ritto, e rificcava sotto il MENTO il nodo della pezzola, che le ricopriva tutta la fronte; mentre le TRECCE dei capelli, senza forcelle, si allentavano sopra la nuca.

    Una brocca d’acqua era nascosta all’ombra, sotto i pampini di una vite; con due fiaschi di VINO chiaro ed agro.

    La sferza del sole era insopportabile; gli occhi s’infiammavano, la BOCCA e la gola diventavano asciutte. Allora, qualcuno lasciava la falce, metteva la bocca al fiasco e beveva parecchie SORSATE . […]

    Le donne gli sorridevano in SILENZIO, ed egli ritornava alla sua opera; a testa bassa e le mani penzoloni.

    Le falci LUCCICAVANO tutte insieme tra gli steli del grano, s’insinuavano curve tra le spighe; e le spighe sbattevano sopra i volti; QUALCHE stelo s’insanguinava dopo aver fatto un taglio o una SCORTICATURA . Allora, il contadino, senza schiudere il pugno di messe, si guardava un istante; poi la falce s’affondava ancora, lucida e affilata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

¿Quieres tener mi libro?
enitaliano-e-book Por fin puedes aprender el italiano que hablan realmente los italianos
Haz clic aquí
¡Ya somos 7476 italianistas!
¡¡¡Puesto n° 4 !!!
Top 25 Language Learning Blogs 2016
¿Preposiciones difíciles?
enitaliano-e-book

Manual sobre preposiciones: incluye ejercicios y diálogos

Haz clic aquí
Publicidad
Historial